ERASMUS PLUS – chiuso

fondo

FSE

codice procedura di attivazione

oggetto

Rafforzamento dei percorsi di istruzione universitaria, attraverso il sostegno alla mobilità studentesca impegnata in percorsi di studio e tirocinio, sulla base del Programma Erasmus Plus.

tipologia di beneficiari

Atenei con sede in Regione Campania

data di pubblicazione

04/01/2017

data di scadenza

19/01/2017

Oggetto

Rafforzamento dei percorsi di istruzione universitaria, attraverso il sostegno alla mobilità studentesca impegnata in percorsi di studio e tirocinio, sulla base del Programma Erasmus Plus.

Sono finanziate esclusivamente borse di mobilità transnazionale per motivi di studio e tirocinio. La durata delle borse di mobilità è quella prevista dal Programma Erasmus plus.

 

Beneficiari

Atenei con sede in Regione Campania che intendono proporre un’integrazione e un ampliamento delle borse di mobilità e tirocini internazionali, autorizzati nell’ambito del Programma Erasmus Plus Key Action 1 per le annualità 2016/2017, 2017/2018, 2018/2019.

 

Destinatari e requisiti

Studenti residenti in Campania che l’Università ha positivamente selezionato ai fini della percezione di borse di mobilità e tirocini transnazionali.

 

Tipologia di intervento e Azioni finanziabili

Potenziamento e completamento del Programma Erasmus Plus Plus –Key Action 1 Mobilità individuale per studenti-, con l’ampliamento del numero delle borse disponibili e l’incremento del valore delle stesse.

La tipologie di intervento sono:

Integrazione e prefinaziamento delle borse di mobilità e dei tirocini approvati nell’ambito del Programma Erasmus plus Key 1, per gli studenti meritevoli che abbiano attestato reddito più basso attraverso la presentazione del modello ISEE;

Scorrimento degli elenchi degli idonei non beneficiari delle borse di mobilità transnazionale e tirocini assegnati nell’ambito del Programma Erasmus plus Key Action 1.

Le azioni finanziabili, i tempi e le modalità attuative, sono esclusivamente quelle previste dal Programma Erasmus plus Key Action 1.

 

Criteri di assegnazione per un progetto di mobilità

Gli Atenei, nella domanda, dovranno valorizzare i seguenti criteri, che verranno utilizzati per la valutazione del progetto e conseguente assegnazione del budget massimo delle risorse assegnate per Ateneo:

  • Capacità dell’Ateneo
  • Numero di laureati con laurea magistrale o equivalente nell’ultimo triennio (anni solari)
  • Qualità degli accordi di cooperazione
  • Numero di borse di mobilità assegnate a studenti nell’ultimo triennio nell’ambito del programma Erasmus plus. Il triennio si intende riferito agli anni solari
  • Qualità della progettazione e dell’attuazione dell’attività

La completezza e la qualità delle disposizioni per la selezione dei partecipanti, il sostegno loro offerto e il riconoscimento del loro periodo di mobilità (in particolare nel paese partner).

 

Durata dell’intervento

Le borse di mobilità, oggetto del presente avviso, dovranno essere rendicontate alla Regione entro dicembre 2019

 

Entità del contributo

La borsa di mobilità degli studenti è modulata in riferimento al costo della vita nel Paese di destinazione secondo il seguente schema :

Gruppo 1 – Paesi con costo della vita più elevato

Gruppo 2 – Paesi con costo della vita medio

Gruppo 3 – Paesi con costo della vita più basso

 

Borsa di Mobilità per Studio

– verso Paesi del GRUPPO 1: €280 al mese

– verso Paesi del GRUPPO 2: €230 al mese

– verso Paesi del GRUPPO 3: €230 al mese

 

Borsa di Mobilità per tirocinio (traineeship)

– verso Paesi del GRUPPO 1: €280 al mese + €200 al mese = €480/mese

– verso Paesi del GRUPPO 2: €230 al mese + €200 al mese = €430/mese

– verso Paesi del GRUPPO 3: €230 al mese + €200 al mese = €430/mese

 

È possibile prevedere un contributo aggiuntivo di € 200 al mese a favore di studenti con condizioni socio economiche svantaggiate, che non hanno beneficiato della medesima misura prevista dal Programma europeo Erasmus Plus.

 

Requisiti di ammissibilità

Le proposte, per essere ammesse, dovranno possedere i seguenti requisiti:

  • essere pervenute entro i termini di presentazione previsti dall’Avviso;
  • essere presentate dagli Enti indicati nell’art. 2 del presente Avviso ;
  • essere destinate ai soggetti di cui all’art. 3
  • avere i contenuti di cui all’art. 4 ;
  • essere coerenti con le indicazioni tecniche fornite nei precedenti articoli;
  • essere attività istituzionali aggiuntive nel rispetto del principio di addizionalità ;
  • essere coerenti con i criteri di selezione delle operazioni cofinanziate dal Fondo Sociale Europeo 2014/2020 approvati dal Comitato di Sorveglianza;
  • essere coerenti con gli obiettivi di sviluppo del PO FSE;
  • essere conformi alla normativa comunitaria, nazionale e regionale in materia di formazione;
  • rispettare i parametri di costo previsti dalla normativa generale o speciale.

 

Termini dell’Avviso e modalità di presentazione della domanda

I progetti possono essere presentati a mano entro le ore 12.00 del 20° giorno successivo alla data di pubblicazione del presente Avviso sul BURC presso l’Ufficio Protocollo della Direzione Generale per l’Università, la Ricerca e l’Innovazione della Regione Campania – Via Don Bosco n. 9/E –Napoli.

I progetti possono essere altresì spediti a mezzo raccomandata mediante A/R, a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente Avviso sul BURC e dovranno pervenire entro il 20° giorno successivo alla data di pubblicazione al seguente indirizzo : Direzione Generale per l’Università, la Ricerca e l’Innovazione della Regione Campania – Via Don Bosco n. 9/E –Napoli.

 

Asse, Priorità di investimento, OS, R.A., Azione

Asse III – OT 10 – obiettivo specifico 14, azione 10.4.7.

 

Informazioni

Per eventuali informazioni, sarà possibile rivolgersi alla Direzione Generale per l’Università, la Ricerca e l’Innovazione Tel. 0817968449-8444 e-mail: r.farina@maildip.regione.campania.it.

Per ulteriori dettagli si rimanda all’Avviso pubblicato con il DD 265 del 15/12/2016.