Si è svolto venerdì 9 giugno,  presso il Palazzo Mediceo di Ottaviano, sede dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, l’evento di premiazione dei vincitori del concorso “Giovani della Campania per l’Europa, l’ambiente, l’agricoltura e lo sport” nell’ambito dell’Azione di Sistema, “La Campania cresce europea: i diritti, l’ambiente, l’agricoltura e lo sport”.

Erano presenti: l’Assessore alle Politiche Giovanili della Regione Campania, Serena Angioli, il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, Luisa Franzese, il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, Agostino Casillo, oltre ai rappresentanti del Formez, che ha fornito il supporto organizzativo all’azione di sistema e curato la prima fase di formazione dei docenti, e ai membri della Commissione di valutazione degli elaborati multimediali.

Quattro gli ambiti tematici: cittadinanza europea; Sostenibilità, Ambiente e Cura dei Beni Comuni; Agricoltura e Alimentazione; Educazione motoria, Sport e Gioco didattico. Per ciascun tema sono state premiate una classe del biennio e una del triennio per un totale di otto classi (alcuni progetti sono stati realizzati da gruppi interclasse). Sono stati proiettati gli elaborati vincitori – cortometraggi o spot – e consegnati attestati di merito a studenti, docenti, e a ciascun istituto di provenienza.

"Il successo di questa iniziativa  - spiega l'Assessore Angioli - dimostra come, lavorando con perseveranza in favore dei giovani i risultati arrivano. I soggiorni educativi a cui parteciperanno i vincitori come premio finale, sono incentrati sul tema fondamentale in Campania del rapporto tra ambiente e legalità e la scelta di questo sito per la premiazione ha, appunto, un forte valore simbolico: rappresenta la riappropriazione ad un uso legale di un bene un tempo proprietà  della camorra. Ma tutti i temi del concorso, cittadinanza europea, diritti, ambiante, agricoltura, sport, favoriscono percorsi di integrazione e aiutano i giovani a diventare più adulti, autonomi e forti".

Al termine della premiazione le classi sono state accompagnate dai funzionari dell’Ente Parco attraverso il “sentiero della Legalità” intorno alla struttura dell’Ente e alcune, preventivamente prenotate, sono state condotte da guide specialistiche lungo uno dei percorsi naturalistici del Parco sul Monte Somma.

Come premio, le classi del triennio svolgeranno un soggiorno  educativo presso l’isola di Ventotene, luogo simbolo dell’Unione Europea e della difesa dei diritti e della libertà, e quelle del biennio presso un’area naturalistica protetta della Regione Campania.

L'azione ha avuto il patrocinio della rappresentanza in Italia della Commissione Europea ed è stata finanziata con i fondi del POR Campania FSE 2014-2020.

Vai alla pagina
20170609_111553-min

20170609_103732-min

20170609_103508-min



Last friday, 9th June 2017, at Palazzo Mediceo in Ottaviano, the headquarters of Ente Parco NAzionale del Vesuvio, there was the prize-giving event of the contest “Giovani della Campania per l’Europa, l’ambiente, l’agricoltura e lo sport” within the Azione di Sistema, “La Campania cresce europea: i diritti, l’ambiente, l’agricoltura e lo sport”

It was attended by: the Assessore to Youth Policies of Regione Campania, Serena Angioli, the Head of Ufficio Scolastico Regionale, Luisa Franzese, the President of Ente Parco Nazionale del Vesuvio, Agostino Casillo, representatives of Formez, that supported the organization of the azione di sistema and run the first step of training for teachers, and the members of the Evaluation Commission.

They were four themes: European citizenship; Sustainability, environment and care of common good; Agriculture and food; Motorial education, sport, educational play. Two classes for each theme were awarded: one class of the first two-year and one class of the last three-year cicle, totaling eight classes awarded. The eight winning products were shown on the screen and certificates were delivered to students, teachers and their school.

“This successful action – according to Assessore Angioli - clearly shows how good results come from a persistant work in favour of the youth. The educational sojours that the winners are going to participate to, focus on the strong theme in Campania: the link between environment and legality, and the choice of this site for the prizegiving event has high symbolic value: it represents the return to a legal destination after being a property of camorra mob. Actually, all the themes of the contest, european citizenship, rights, environment, agriculture, sport, ease integration among youngsters and help to become faster adult, autonomous and strong”.

After the prizegiving ceremony, the classes were lead through the “sentiero della legalità” (path of legality) around the property of the Vesuvio National Park and some also joined a guided tour in the nature reserve of the park on Monte Somma.

The prize for the winners will be: an educational sojourn in Ventotene island, symbol of EU and of defense of rights and freedom, for the classes of three-year cicle and one in a neture reserve in Campania for the classes of two-year cicle.

The azione di sitema was supported by the Deputation in Italy of European Commission and funded with POR Campania FSE 2014-2020.

Condividi

FacebookTwitterGoogleLinkedIn