Si è svolta la Conferenza Regionale sulle politiche giovanili in occasione di Youth Village presso la Città della Scienza di Napoli.
Tre le tematiche affrontate nella due giorni dedicata alle strategie regionali in favore dei giovani della Campania: Giovani e Territorio, Creatività e giovani e Giovani e innovazione. Nella prima giornata sono stati protagonisti i sindaci che hanno partecipato all’avviso pubblico Benessere Giovani Organizziamoci, la misura voluta dalla Regione Campania a sostegno dell’associazionismo locale, delle reti territoriali con i Comuni e del talento e la creatività dei giovani.

Positivo il bilancio della Conferenza secondo Serena Angioli, Assessore regionale alle Politiche Giovanili: “In questi due giorni si sigla un’alleanza tra i principali rappresentanti dei territori e Presidente della Regione Campania che ponga al centro la condizione giovanile e le opportunità che gli strumenti di incentivazione finanziaria mettono in campo per creare condizioni socio-economiche più coerenti rispetto alle opportunità occupazionali e di valorizzazione del territorio.
La programmazione attuale ha messo sul terreno più di 400 milioni sulle questioni giovanili tra borse di studio, abbonamenti gratuiti ai trasporti, bando Benessere Giovani, Start Up e scuola viva. Parliamo della popolazione un po’ più adulta, vale a dire fascia da 16 ai 25 anni, verso la quale uno sforzo finanziario notevole è già in esecuzione sul territorio campano.
Quello che ora dobbiamo mettere in campo è il rapporto specifico con la valorizzazione del territorio.”

L’evento ha registrato oltre mille partecipanti alla Conferenza regionale con 115 interventi complessivi e 15 eventi tra workshop, sessioni plenarie e focus.

IMG-20171004-WA0005


Condividi

FacebookTwitterGoogleLinkedIn