Priorità di investimento 8.IV


L’uguaglianza tra uomini e donne in tutti i settori, incluso l’accesso all’occupazione e alla progressione della carriera, la conciliazione della vita professionale con la vita privata e la promozione della parità di retribuzione per uno stesso lavoro o un lavoro di pari valore.

OBIETTIVO SPECIFICO 3 AUMENTARE L’OCCUPAZIONE FEMMINILE (RA 8.2).

Azioni da sostenere

  • Voucher e altri interventi per la conciliazione (women and men inclusive);
  • Misure di politica attiva per l’inserimento ed il reinserimento nel mercato del lavoro, con particolare attenzione ai settori che offrono maggiori prospettive di crescita (ad esempio nell’ambito di: green economy, blue economy, servizi alla persona, servizi socio-sanitari, valorizzazione del patrimonio culturale, ICT);
  • Misure di promozione del «welfare aziendale» (es. nidi aziendali, prestazioni socio-sanitarie complementari) e di nuove forme di organizzazione del lavoro family friendly (es. flessibilità dell’orario di lavoro, coworking, telelavoro, etc.);
  • Percorsi di sostegno (servizi di accompagnamento, incentivi) alla creazione d’impresa e al lavoro autonomo, compreso il trasferimento d’azienda (ricambio generazionale);
  • Campagne di informazione e animazione territoriale finalizzate alla conoscenza e diffusione dei principali dispositivi disponibili;
  • Produzione di informazioni e di strumenti a supporto di scuole, università, enti di formazione e servizi per il lavoro finalizzati alla riduzione del mismatch tra domanda e offerta di lavoro.Principali beneficiariImprese, organismi di formazione accreditati, cooperative sociali, Istituzioni scolastiche ed università, centri di ricerca, enti bilaterali, Enti pubblici, Servizi per l’impiego pubblici e privati, enti strumentali della Regione Campania.

Principali destinatari

Donne in età lavorativa.

Proroga Accordi territoriali di genere al 4 luglio 2016

Accordi territoriali di genere


Condividi

FacebookTwitterGoogleLinkedIn